RUSSIA

Dieci di anni di guerra: che cosa resta della Siria

L’ONU ha più volte affermato che in Siria si sta consumando la più grande tragedia umanitaria del secondo dopoguerra, con circa 380mila morti e undici milioni di siriani sfollati o rifugiati… [Leggi]
Fascicolo:marzo 2021

Siria: una guerra per procura

Da nove anni la Siria è teatro di una guerra civile che ha causato milioni di profughi e dalla fisionomia molto complessa e caratterizzata dall’ingerenza di numerosi attori internazionali, interessati a difendere i… [Leggi]
Fascicolo:marzo 2020

La Libia dopo Gheddafi: una transizione incompiuta

Il caos politico e militare regna in Libia dal 2011, dopo la caduta del regime di Gheddafi, con l’opposizione di fazioni in aperta lotta fra loro in uno Stato chiave per la politica internazionale e per gli interessi del… [Leggi]

La società russa nell’era Putin

La Russia è attraversata da contraddizioni e diversità a molteplici livelli, che investono la popolazione, le aree rurali e urbane e le Regioni, mentre la società sembra oscillare tra nostalgico nazionalismo… [Leggi]
Fascicolo:maggio 2019

Corea del Nord: il pezzo di una partita più grande

Un’analisi della storia della Corea del Nord e della situazione attuale dello scacchiere dell’Estremo Oriente aiuta a leggere il clima di tensione che si è creato con gli Stati Uniti, legato anche al ruolo di Cina e Giappone. [Leggi]
Fascicolo:dicembre 2017

Kirghizistan, un’identità in bilico

Il Kirghizistan, ex repubblica sovietica indipendente dal 1991, sta costruendo la propria identità attraverso il recupero delle tradizioni culturali e la promozione delle risorse economiche, in un contesto geografico che lo vede… [Leggi]
Fascicolo:novembre 2017

La chiusura sovranista dell’Europa centrorientale

Nei Paesi dell’Europa centrorientale assistiamo a un progressivo ripiegamento su posizioni politiche conservatrici e nazionaliste. Una panoramica sulle recenti vicende di queste nazioni ci aiuta a leggere quanto sta accadendo. [Leggi]

Ucraina: una voce dal cuore di piazza Maidan

Di fronte ai rivolgimenti prodotti da movimenti popolari di massa, il punto di osservazione determina in buona parte che cosa si vede e il giudizio sulla situazione. Questo vale anche per la recente rivoluzione ucraina: perciò è… [Leggi]
Fascicolo:aprile 2014

Internet, acceleratore delle trasformazioni in Russia

Vladimir Putin, giunto al potere nel 2000, si trova ora a fare i conti con una società russa in trasformazione. Che ruolo sta giocando Internet in questi ultimi anni? Come circola l’informazione in rete, a fronte di un monopolio… [Leggi]
Fascicolo:maggio 2013
  • <<
  • 1
  • 2
  • >>
  • Pagina 1 di 2
Ultimo numero

Rivista

Visualizza

Annate

Sito

Visualizza