ArticoloArticolo

Verso un nuovo rapporto tra Chiesa e politica in Italia

La corruzione della vita politica ha coinvolto anche la DC, espressione partitica dei cattolici italiani tradizionalmente riconosciuta e sostenuta anche elettoralmente dall'episcopato. Ai fini di un'autentica conversione è necessario anzitutto distinguere l'evangelizzazione dalla animazione cristiana delle realtà temporali, compito specifico dei laici. La degenerazione del sistema dei partiti è stata favorita anche dal prevalere della preoccupazione dell'unità partitica che ha bloccato il dibattito politico tra i cattolici. La conversione richiede che la Chiesa, rinunciando all'uso di strumenti di natura prettamente politica, si impegni maggiormente nel formare la coscienza dei fedeli alle virtù civiche e ai valori del suo insegnamento sociale e nel richiamare i politici a un forte rigore morale
Fascicolo: febbraio 1994
Ultimo numero
Leggi anche...

Rivista

Visualizza

Annate

Sito

Visualizza