ArticoloArticolo

« Sentinella, quanto resta della notte? » (Is 21,11) - Riflessione cristiana sull'Italia di oggi

In riferimento alla nuova maggioranza di governo, implicante rischi di involuzioni particolaristiche e liberali, in contrasto con i valori della Costituzione, i cristiani devono mirare soprattutto alla ricostruzione delle coscienze, affermando l'assoluto primato della interiorità, da cui soltanto potranno sorgere nuova cultura ed etica politica, e di là una rinnovata efficace presenza politica. Delle due funzioni della Chiesa - evangelizzazione e animazione cristiana delle realtà temporali - il primato spetta alla prima, mentre la seconda può concernere il Regno di Dio solo in modo molto indiretto.
Fascicolo: lug-ago 1994
Ultimo numero
Leggi anche...

Rivista

Visualizza

Annate

Sito

Visualizza