ArticoloPrimo piano

Lavoro e transizione ecologica, un simposio all'Unesco

Nel 2019, l'Organizzazione internazionale del lavoro (OIL) celebra il suo centenario. In vista di questo anniversario, da tre anni Aggiornamenti Sociali, insieme a diversi altri partner europei e alla stessa OIL, partecipa al progetto «The Future of Work after Laudato Sì», per sviluppare riflessioni e ricerche sul tema del lavoro, alla luce dell’enciclica di papa Francesco sull’ecologia integrale (clicca qui per saperne di più).

In questo ambito, il Centro per la ricerca e l'azione sociale (Ceras), dei gesuiti di Parigi, organizza un importante simposio dal 20 al 22 maggio all’Unesco, nella capitale francese. Il titolo della tre giorni di lavori sarà: “The Future of Work within the Ecological Transition?» (in francese, «Quel travail pour une transition écologique solidaire?»). Alla base dell’iniziativa – e dell’insieme del progetto di cui fa parte Aggiornamenti Sociali - vi è l’idea che le sfide ambientali (cambiamenti climatici, inquinamento, biodiversità, ecc.) e le sfide socio-economiche (disuguaglianze, disoccupazione, disturbi psicologici, ecc.) non possono più essere affrontate e comprese separatamente, ma devono essere viste come interconnesse, perché entrambe mettono in discussione il futuro del lavoro.

Il convegno - i cui obiettivi sono presentati in questo video da Louise Roblin, del Ceras - affronterà dunque questioni come il legame tra sofferenza sociale e distruzione ambientale, la doppia ingiustizia che devono subire i lavoratori sfruttati in un ambiente inquinato, la crescita di nuove economie di solidarietà, la responsabilità sociale e ambientale delle imprese, l’emergere della robotica, ecc.



Sono previsti gli interventi di oltre 70 speakers, tra ricercatori, leader di comunità, sindacalisti, imprenditori, politici. Fra loro, alcuni nomi noti a livello internazionale: Vandana Shiva, ecologista, femminista e scrittrice indiana, Gaël Giraud, gesuita ed economista francese (leggi la recensione del suo libro sul tema della transizione ecologica), Jean-Claude Hollerich, vescovo, presidente della Commissione delle conferenze episcopali della Comunità Europea, Philippe Portier, segretario nazionale della CFDT, uno dei principali sindacati francesi.

Il simposio internazionale, a ingresso gratuito, è aperto a tutti ed è ancora possibile iscriversi, su questo sito: www.travailecologieparis2019.com

Qui il programma completo, in francese. 
13 maggio 2019
Ultimo numero

Rivista

Visualizza

Annate

Sito

Visualizza