ArticoloArticolo

Il sistema televisivo in Gran Bretagna

La normativa che regolamenta il sistema televisivo britannico persegue un equilibrio tra un servizio pubblico, finanziato interamente dal canone e con una programmazione di qualità, e un settore privato, articolato su tre reti commerciali terrestri e una decina di canali tematici via cavo o via satellite. La legge, sulla cui applicazione vigilano autorità di controllo dotate di forti poteri e autonome rispetto all'esecutivo, fissa severe norme in materia di antitrust, di raccolta pubblicitaria e di rispetto delle direttive europee
Fascicolo: lug-ago 1998
Ultimo numero
Leggi anche...

Rivista

Visualizza

Annate

Sito

Visualizza