ArticoloArticolo

Gli accordi di cooperazione fra la CEE e i Paesi dell'Africa, Caraibi e Pacifico

Prima ancora di procedere al trattato istitutivo della Comunità Economica Europea la Francia aveva posto come condizione per la sua adesione che i Territori d'oltremare venissero associati alla Comunità e il trattato stesso venne integrato con la parte quarta che prevede appunto tale associazione. Essa avvenne per diciannove Paesi francofoni con la Convenzione di Yaoundé del 1963 e per ventuno Paesi del Commonwealth con la Convenzione di Lomé del 1975 fino a raggiungere nel l985 il numero di sessantasei Paesi. L'associazione permette loro di ottenere facilitazioni commerciali e cooperazione tecnica ed economica, ma i recenti avvenimenti nell'Europa dell'Est fanno loro temere un progressivo disimpegno da parte della Comunità Europa
Fascicolo: maggio 1990
Ultimo numero
Leggi anche...

Rivista

Visualizza

Annate

Sito

Visualizza