Articolo

Esperienza morale e laicità

Con questo intervento la Rivista inaugura un Forum sulla laicità. L’A. aiuta a compiere una prima ricognizione sui termini in questione. Due accezioni «universali» di laicità sono messe in evidenza: una formale, come uso corretto della ragione, l’altra sostanziale, che fa riferimento all’esperienza morale, come vincolo al bene anteriore a ogni interpretazione «religiosa» o «laica». In un contesto plurale e di fronte a una cultura individualistica la fedeltà a questa esperienza necessita di un «dialogo tra coscienze» formate a un «dover-essere» che ha come contenuto l’amore al prossimo nel bisogno. Questo il punto di partenza per chi cerca oggi una laicità a tutto campo
Fascicolo: novembre 2008
Ultimo numero
Leggi anche...

Rivista

Visualizza

Annate

Sito

Visualizza