ArticoloEditoriali

Italia: investire in diritti, guadagnare in sviluppo

Per affrontare la crisi che rischia di far implodere il nostro Paese è necessario individuare percorsi che rimettano al centro la questione dello sviluppo non a scapito dei diritti, ma considerando la promozione di questi ultimi un vero investimento. L’A. suggerisce tre ambiti concreti da cui cominciare: il sistema di welfare, volto a garantire un’equità sociale e le cui reti di sicurezza potrebbero permettere di assumere rischi connessi ad attività innovative; la partecipazione democratica, con attenzione alla valorizzazione degli immigrati e ai processi di democrazia deliberativa; la sostenibilità ambientale, con lo sviluppo della green economy e di stili di vita più sostenibili.
Fascicolo: dicembre 2010
Ultimo numero
Leggi anche...

Rivista

Visualizza

Annate

Sito

Visualizza