Quarant'anni fa l'omicidio di Aldo Moro

08/05/2018
Il 9 maggio del 1978 veniva ritrovato a Roma il corpo senza vita di Aldo Moro, rapito 55 giorni prima dalle Brigate Rosse e ucciso dagli stessi terroristi al termine di una prigionia che sconvolse l'Italia e lasciò un'impronta indelebile nella storia repubblicana. 

Moro fu uno dei principali protagonisti della vita politica nel secondo dopoguerra: tra i fondatori della Democrazia cristiana e membro dell'Assemblea costituente, guidò per quattro volte il governo e ricoprì in diverse occasioni l'incarico di ministro. Al momento del rapimento era presidente della Democrazia cristiana, dopo esserne stato anche segretario.

All'attività politica di Moro, alla tragica vicenda del rapimento e alla ricostruzione storica della sua eredità politica e morale, Aggiornamenti Sociali ha dedicato vari articoli. Elenchiamo di seguito i principali, a partire dal più recente, pubblicato nel nuovo numero di maggio. Tutti gli articoli sono liberamente accessibili; ulteriori ricerche su temi specifici possono essere effettuate dal nostro archivio digitale. 

 

Recensione al volume di Marco Damilano, a cura di Alberto Ratti
maggio 2018

Paolo Acanfora
agosto-settembre 2016

Recensione al film di Marco Bellocchio, a cura di Silvia Gianni
agosto-settembre 2016

Bartolomeo Sorge
maggio 1998

Giacomo Perico
luglio-agosto 1984

Aggiornamenti Sociali - Mario Gaia
maggio 1978

Mario Castelli
marzo 1966

Mario Castelli
febbraio 1966

Angelo Macchi
marzo 1964

Angelo Macchi
dicembre 1962

Aldo Moro
giugno 1960


8 maggio 2018
No
01
02
03
04
05
06-07
08-09
10
11
12

CERCA NELL'ARCHIVIO

ARCHIVIO ANNATE

CERCA NEL SITO

Aggiornamenti sociali è su: