• Metabolismo e regionalizzazione dell’urbano
Scheda di: 

Metabolismo e regionalizzazione dell’urbano

Esplorazioni nella regione urbana milanese
A. Balducci, V. Fedeli, F. Curci (edd.)
Guerini e Associati, Milano 2017, pp. 168, € 22
Fascicolo: 

Le città in cui viviamo stanno profondamente e inesorabilmente cambiando. L’urbano riproduce se stesso con una velocità crescente. Negli ultimi anni le scienze sociali hanno rinvenuto tratti significativi e rilevanti per dare letteralmente un nome alle città in movimento. Si sono attestate in questo modo le cosiddette diagnosi monotematiche, paradigmi interpretativi della realtà urbana che presentano a seconda dei casi una città “infinita”, “porosa” oppure “segmentata”.

Tutte queste immagini possono essere utili se si vuole provare a individuare un particolare aspetto del magma urbano odierno. Tuttavia si impone con una certa urgenza la necessità di reperire una categoria comune e generale, un modello utile a interpretare le trasformazioni in atto, per verificare quanto la stessa forma urbana sia oggi scossa o interpellata.

L’espansione territoriale delle metropoli globali sta lentamente ridisegnando non solo la geografia, ma l’idea stessa di urbano e di urbanità. La popolazione mondiale infatti non vive semplicemente all’interno di città più grandi e articolate, ma in contesti ampi che somigliano sempre più a macroregioni. Proprio l’urbanizzazione regionale è stata adeguatamente indagata da un Progetto di rilevante interesse nazionale (PRIN) che ha visto il coinvolgimento di numerose università italiane e il cui titolo è abbastanza eloquente: Territori post-metropolitani come forme urbane emergenti: le sfide della sostenibilità, abitabilità e governabilità.

Il libro Metabolismo e regionalizzazione dell’urbano fa parte della collana editoriale «Il futuro delle città», diretta da Alessandro Balducci, uno dei curatori del testo, in cui vengono presentati gli studi che le differenti unità di ricerca hanno effettuato nelle rispettive aree geografiche di pertinenza.

I saggi del volume, oltre a fornire una considerevole mole di informazioni utili e puntuali, analizzano il processo di urbanizzazione regionale, in particolare quello dell’area metropolitana milanese. A tal proposito i curatori si soffermano sulla categoria di metabolismo urbano. Questo concetto permette infatti di indagare la complessità delle città contemporanee senza riduzionismi e ingenue semplificazioni. Viene dunque presentata l’ecologia politica urbana, un campo di ricerca che interpella direttamente le istituzioni amministrative delle grandi città. La metafora metabolica ha infatti il vantaggio di superare le «contrapposizioni sociale/naturale, città/campagna, a favore di una condizione di circolazione dinamica in cui si dà conto del continuo e ubiquitario processo di riscrittura dell’urbano, senza scadere in una retorica dei flussi dimentica del peso e del ruolo degli stock, della materia, dello spazio» (p. 17).

No
No
01
02
03
04
05
06-07
08-09
10
11
12

CERCA NELL'ARCHIVIO

ARCHIVIO ANNATE

CERCA NEL SITO

Aggiornamenti sociali è su: