Scheda di: 

La responsabilità di proteggere della comunità internazionale

Il 29 settembre 2014, il card. Pietro Parolin, segretario di Stato vaticano, è intervenuto alla 69a Sessione dell’Assemblea generale dell’ONU, a New York. Riproponiamo qui il testo del suo discorso, in quanto presenta autorevolmente la posizione ufficiale della Chiesa rispetto all’attuale delicatissima situazione internazionale: arrestare ogni aggressione attraverso l’azione multilaterale e un uso proporzionato della forza è sia lecito sia urgente. Alla comunità internazionale spetta la responsabilità di identificare i mezzi per raggiungere questo obiettivo, che non possono limitarsi al ricorso alle armi, ma devono includere il dialogo tra le culture e una nuova comprensione del diritto internazionale. Il card. Parolin offre poi il contributo della Santa Sede all’elaborazione dei nuovi obiettivi di sviluppo che dovranno entrare in vigore dopo il 2015 e afferma che la responsabilità di proteggere si estende a ogni forma di aggressione, anche quella che viene da un sistema finanziario dominato dalla speculazione.
Fascicolo: 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

No
No
01
02
03
04
05
06-07
08-09
10
11
12

CERCA NELL'ARCHIVIO

ARCHIVIO ANNATE

CERCA NEL SITO

Aggiornamenti sociali è su: