L'ultimo atto di Napolitano

30/01/2015
Era il 9 maggio del 2009 quando il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in occasione della Giornata della memoria delle vittime del terrorismo, volle riunire le vedove di due figure simbolo della lacerazione del Paese negli anni del terrorismo: il commissario Luigi Calabresi e l’anarchico Giuseppe Pinelli. 
Una scelta che intendeva aprire la possibilità di una riconciliazione della memoria che non è rimozione, ma coraggio di cercare una verità storica condivisa. 
Ieri, nel suo ultimo atto ufficiale da presidente, Napolitano ha voluto rendere nuovamente omaggio a Gemma Capra e Licia Rognini, assegnando loro una delle più alte onorificenze, quella di commendatore al Merito della Repubblica. In questa occasione riproponiamo l'articolo uscito su Aggiornamenti Sociali dopo l'incontro del 2009, firmato da Benedetta Tobagi.

Ricucire un Paese lacerato. L’incontro tra Gemma Calabresi e Licia Pinelli al Quirinale, Benedetta TOBAGI, Aggiornamenti Sociali luglio-agosto 2009


22/01/2015
No
01
02
03
04
05
06-07
08-09
10
11
12

CERCA NELL'ARCHIVIO

ARCHIVIO ANNATE

CERCA NEL SITO

Aggiornamenti sociali è su: