L'Europa e il futuro del lavoro

03/12/2018
Si è svolta il 27 novembre a Bruxelles la conferenza "Shaping the future of work. A faith-based contribution to the ILO centenary initiative", un evento promosso dalla COMECE (la Commissione che riunisce le Conferenze episcopali dei Paesi dell'Unione europea), un evento che rientra nelle iniziative - a cui anche Aggiornamenti Sociali partecipa - in preparazione ai 100 anni dell'Organizzazione internazionale del lavoro (2019). 

Il mondo del lavoro affronta trasformazioni epocali. Diversi processi e innovazioni, come la digitalizzazione, la globalizzazione, l'intelligenza artificiale, ma anche la necessità di una transizione ecologica cambiano gli elementi fondamentali del mercato del lavoro e la nostra stessa comprensione del lavoro e dell'occupazione.
Per discutere queste sfide a partire da uno sguardo basato sulla fede, la COMECE, insieme all'Organizzazione internazionale del lavoro, al Comitato economico e sociale europeo e ad altri partner, ha organizzato una conferenza interreligiosa sul futuro del lavoro. Vi hanno partecipato circa 200 delegati di Chiese e organizzazioni cristiane e altre organizzazioni religiose, nonché rappresentanti delle istituzioni dell'UE e delle organizzazioni con sede a Bruxelles. 
Nell'occasione, mons. Antoine Hérouard, presidente della Commissione per gli affari sociali della COMECE, ha presentato un documento (Shaping the future of work) in cui la stessa Commissione riflette sul futuro del lavoro, incoraggiando l'Unione Europea a governare e plasmare le trasformazioni digitali ed ecologiche della nostra economia e della società, nell'ottica del bene comune.

Il documento della COMECE - risultato di un processo di consultazione e dialogo, iniziato nel novembre 2017, con rappresentanti di istituzioni europee, organizzazioni di ispirazione cattolica, movimenti giovanili cristiani, - contiene 17 precise raccomandazioni politiche.


3 dicembre 2018
No
01
02
03
04
05
06-07
08-09
10
11
12

CERCA NELL'ARCHIVIO

ARCHIVIO ANNATE

CERCA NEL SITO

Aggiornamenti sociali è su: