Il numero di novembre 2017

02/11/2017
La tensione tra Spagna e Catalogna generata in particolare dal referendum del 1° ottobre è lo spunto da cui parte l'editoriale del nuovo numero, firmato dal direttore Giacomo Costa SJ: la sua è una riflessione su come, per una effettiva e autentica risoluzione dei conflitti - tanto sociali e politici quanto personali -, sia necessario partire da un reciproco riconoscimento, che rende accettabile il rischio del primo passo.

Le Mappe si aprono con un'analitica presentazione del programma Garanzia Giovani, elaborato dall’UE per favorire l'occupazione giovanile e applicato in Italia (Paese che detiene il record di NEET a livello europeo) con risultati non del tutto soddisfacenti. Nella rubrica «Punti di vista» Chiara Tintori, della redazione, intervista Giuseppe Bonelli, dirigente scolastico, membro dei Gabinetti dei ministri De Mauro e Fioroni, ed esperto in diritto della scuola, sui decreti legislativi approvati lo scorso aprile che intendono proseguire l'attuazione della riforma della «Buona scuola». Negli approfondimenti, due articoli firmati da Stefano Pasta e Domenico Pizzuti SJ descrivono, lontano da polemiche e letture strumentali, la concreta situazione dei rom in Italia, con un ampio excursus che tocca sia il livello nazionale sia i livelli locali e che dimostra come l’approccio emergenziale sia ancora prevalente e l'inclusione sia ancora una conquista lontana. Nella rubrica «Cristiani e cittadini» il teologo Marco Vergottini offre un’ampia presentazione del pensiero di Carlo Maria Martini con riferimento al ruolo dei laici nella Chiesa, mentre le «Voci del mondo» offrono spazio a un piccolo ma tutt'altro che insignificante Paese asiatico: il Kirghizistan, crocevia strategico tra Oriente e Occidente. Chiude la sezione un’infografica sul consumo di suolo in Italia.

La «Bussola» si apre con la consueta riflessione biblica, firmata in questo numero da Giuseppe Trotta SJ, sulla inscindibile compresenza, nel «corpo vivente» dell'uomo, della dimensione carnale e di quella spirituale. Nella rubrica riservata all’Unione Europea, Alessandro Simonato presenta un documento con cui la Commissione ha tracciato gli scenari futuri dal punto di vista finanziario, soprattutto alla luce della Brexit. La recensione al libro di Gustavo Zagrebelsky, Diritti per forza, e al film Blade runner 2049, di Denis Villeneuve, precedono una vetrina ricca di segnalazioni bibliografiche.




2 novembre 2017
No
01
02
03
04
05
06-07
08-09
10
11
12

CERCA NELL'ARCHIVIO

ARCHIVIO ANNATE

CERCA NEL SITO

Aggiornamenti sociali è su: