Elezioni in Francia, tra sovranità popolare e populismo

18/04/2017
Il primo turno delle elezioni presidenziali francesi, domenica 23 aprile, si svolgerà in un clima di grande incertezza. Ad esso seguiranno il più che probabile ballottaggio, il 7 maggio, e le elezioni politiche previste per l’11 e 18 giugno, dall'esito altrettanto indecifrabile. Al di là dei profili e dei programmi dei candidati all’Eliseo, l’appuntamento elettorale fa emergere alcuni nodi oggi cruciali per la democrazia, non solo quella francese. Il patto su cui si regge l’assetto istituzionale mostra segni di fatica e, mentre crescono i populismi, ci si chiede quale risposta dare alla crescente sfiducia dei cittadini verso la politica. 
Sono i temi dell'articolo di Frédéric Lazorthes, storico delle dottrine politiche, pubblicato in contemporanea sui numeri di aprile di Aggiornamenti Sociali ed Études, rivista dei gesuiti francesi: "La posta in gioco delle elezioni presidenziali". Pubblichiamo di seguito il paragrafo finale (l'articolo integrale è scaricabile gratuitamente dagli abbonati e acquistabile dai non abbonati). 


La Francia sperimenta una crisi di sistema dovuta allo sfaldarsi del suo modello di governo. Per certi versi la situazione attuale ricorda lo stallo all’origine della fine della Quarta Repubblica nel 1958. L’esasperazione dei cittadini riguarda sia l’attivismo sia l’inerzia del Governo. Si corre il rischio che si moltiplichino le espressioni di dissenso alle decisioni della maggioranza, sullo sfondo della disgregazione della comunità civile. Il pluralismo democratico è possibile solo se vi è una comunità politica; un Governo, qualunque forma abbia, non può essere rappresentativo senza la condizione preliminare della comunione civile. 

Il 20 gennaio 2017, a Washington, Donald Trump giurava come Presidente degli Stati Uniti. Nel suo discorso di investitura affermava: «La cerimonia di oggi ha un significato molto particolare. Non vi è un semplice passaggio di potere tra due Amministrazioni o due partiti; ma stiamo trasferendo il potere da Washington per restituirlo a voi, il popolo americano». 

Per farsi eleggere Trump ha fatto leva sull’idea che il potere del popolo sia stato espropriato da una élite che non si cura degli interessi reali del Paese. Il suo discorso ha suscitato clamore, ma lo ha fatto perché è in realtà tautologico o demagogico. In effetti, nella democrazia moderna il popolo non governa direttamente, a differenza della democrazia antica, ma ogni Governo opera nel nome del popolo. Trump non può restituire al popolo il potere che gli è stato conferito, se non rifiutando di esercitare il suo mandato. La sua autorità è dovuta all’elezione che gli ha conferito la qualità di rappresentante del popolo. Trump illustra l’ultima tentazione della politica democratica: rinunciare non al potere, ma alla capacità di agire come Capo di Stato. 

Una simile esasperazione democratica non risparmia neanche la Francia. Da Marine Le Pen a Jean-Luc Mélenchon la questione ricorrente è di restituire potere al popolo. E tutti i candidati, inclusi François Fillon, Emmanuel Macron o Benoît Hamon, si definiscono in rottura col “sistema”. Al di là della retorica, si percepisce bene l’ambivalenza che c’è dietro la rivendicazione di voler restituire al popolo il suo potere: è una risposta a una domanda, ancora abbozzata, di autorità o una riaffermazione della condizione politica del popolo? 

Nella Quinta Repubblica al centro di ogni elezione presidenziale vi è la sovranità del popolo francese, di cui sono messe in mostra anche le divisioni e il pluralismo che l’attraversano. È il momento in cui ogni persona si considera cittadino e membro a pieno titolo dello stesso popolo. È il momento in cui, accettando di rispettare la scelta della maggioranza, le persone sperimentano l’appartenenza a un popolo unito da un unico destino. È il momento in cui i francesi formano «questa società dove tutti, considerando la legge come loro opera, l’amerebbero e la rispetterebbero senza pena; dove l’autorità del Governo, rispettata in quanto necessaria e non divina, l’amore nutrito per il Capo dello Stato non sarebbe per nulla una passione, ma un sentimento razionale e tranquillo», secondo la bella definizione di Alexis de Tocqueville (1805-1859). 

Questo sentimento razionale e tranquillo che lega i cittadini al Capo dello Stato è la «fedele fiducia» provata da de Gaulle, è questa fiducia in noi stessi e nelle nostre istituzioni che abbiamo perso. Da qui la situazione paradossale in cui i cittadini si trovano a causa dell’elezione presidenziale: oltre la collera e il disorientamento, attendono un vero Capo dello Stato, in grado di metterli d’accordo sulle questioni principali e di far crescere questo sentimento razionale di fiducia, che è alla base del patriottismo. Nel Settecento, il termine “patriota” era un sinonimo di “compatriota”: designava l’amicizia indispensabile tra i cittadini. 

Ciò che rende oggi fragile la democrazia è la perdita di questo legame politico fondamentale a vantaggio della tolleranza, e la rinuncia all’esigenza di composizione collettiva come popolo a favore di una destrutturazione identitaria. È a causa di questa debolezza che un popolo si lascia condurre verso i peggiori errori, mentre sarebbe sufficiente il fare affidamento sulla propria forza ed esistenza perché possa governarsi in modo libero.

Se sei abbonato puoi scaricare l'articolo integrale utilizzando le tue credenziali (scopri come abbonarti ad Aggiornamenti Sociali). Se non sei abbonato puoi acquistare questo articolo o l'intero fascicolo di aprile 2017

18 aprile 2017

GALLERY IMMAGINI

    • Turismo e beni culturali
    • La Chiesa cattolica ai tempi di papa Francesco
    • Sharing mobility
    • Indice dei temi 2017
    • Consumo di suolo
    • BES
    • Occupazione e disoccupazione nell’Unione Europea
    • Digital 2017. Utilizzo di Internet e dei social media
    • Unione Europea. Una storia lunga 60 anni
    • La tratta di esseri umani
    • Green economy
    • Sistemi costituzionali in Europa
    • Cooperazione internazionale
    • Cooperazione internazionale
    • Merci contraffatte
    • Povertà in Italia
    • disoccupazione in italia
    • Empowerment delle donne
    • Italiani all’estero
    • Spesa militare nel mondo (2014)
    • Rifiuti urbani. Europa e Italia
    • Come gli adolescenti nel mondo usano i social media
    • <a href="http://www.aggiornamentisociali.it/easyne2/LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=12954">Cibo 2015: Senza glutine</a>
    • <a href="http://www.aggiornamentisociali.it/EasyNe2/LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=12633">Cibo 2015: Mercati del mondo</a>
    • <a href="http://www.aggiornamentisociali.it/EasyNe2/LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=13573">L’impatto economico dell’immigrazione in Italia</a>
    • <a href="http://www.aggiornamentisociali.it/easyne2/LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=13409">Emissioni di gas serra 1990-2012</a>
    • <a href='http://www.aggiornamentisociali.it/easyne2/LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=13213'>Cibo 2015: Nel cuore di Expo</a>
    • <a href="http://www.aggiornamentisociali.it/easyne2/LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=12444">Cibo 2015: Le saline di Cervia</a>
    • <a href="http://www.aggiornamentisociali.it/easyne2/LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=12028">Cibo 2015: Cacciatori di cibo. Haiti</a>
    • <a href="http://www.aggiornamentisociali.it/easyne2/LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=11879">Cibo 2015: Perù, quando cucinare è un’arma sociale</a>
    • <a href="http://www.aggiornamentisociali.it/easyne2/LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=11705">Cibo 2015: Alfabeto delle pianure</a>
    • <a href="http://www.aggiornamentisociali.it/EasyNe2/LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=11521">Cibo 2015: Family at work with COOPI</a>
    • <a href="http://www.aggiornamentisociali.it/EasyNe2/LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=10720">Finestre 2014: Castello di Belgioioso (PV)</a>
    • <a href="http://www.aggiornamentisociali.it/easyne2/LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=10432">Finestre 2014: Lipari</a>
    • <a href="http://www.aggiornamentisociali.it/easyne2/LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=11387">Finestre 2014: Napoli</a>
    • <a href="http://www.aggiornamentisociali.it/EasyNe2/LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=11208">Finestre 2014: Berlino</a>
    • <a href="http://www.aggiornamentisociali.it/easyne2/LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=11045">Finestre 2014: Cascina Brera</a> <br />
    • <a href="http://www.aggiornamentisociali.it/easyne2/LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=10263">Finestre 2014: Napoli</a>
    • <a href="http://www.aggiornamentisociali.it/easyne2/LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=10108">Finestre 2014: Duomo di Milano</a><br />
    • <a href="http://www.aggiornamentisociali.it/easyne2/LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=9929">Finestre  2014: Parabole</a>
    • <a href="http://www.aggiornamentisociali.it/easyne2/LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=9761">Finestre 2014: Cascina Moro (San Donato Milanese)</a>
    • <a href="http://www.aggiornamentisociali.it/easyne2/LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=9609">Finestre</a>
    • <a href="http://www.aggiornamentisociali.it/easyne2/LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=9037">Shalechet</a>
    • <a href="http://www.aggiornamentisociali.it/easyne2/LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=8762">Cascina saetta</a>
    • <a href="http://www.aggiornamentisociali.it/EasyNe2/LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=9480">Città in piedi</a>
    • <a href="http://www.aggiornamentisociali.it/easyne2/LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=9301">Rovereto sulla Secchia</a>
    • <a href="http://www.aggiornamentisociali.it/easyne2/LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=9166">7.15</a>
    • <a href="http://www.aggiornamentisociali.it/easyne2/LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=8565">Perseguitati persecutori</a>
    • <a href="http://www.aggiornamentisociali.it/easyne2/LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=6939">Revolution</a>
    • <a href="LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=6773">Ricreazione</a>
    • <a href="LYT.aspx?Code=AGSO&IDLYT=769&ST=SQL&SQL=ID_Documento=6612">Kurdish fighters of Aleppo. Le-hua Salahdeen</a>
    • <a href="LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=6509">L'istante</a>
    • <a href="LYT.aspx?Code=AGSO&IDLYT=769&ST=SQL&SQL=ID_Documento=6419">Enclave 2011</a>
    • <a href="LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=6406">Strada per l'arte</a>
    • <a href="LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=6391">Marinaleda</a>
    • <a href="LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=6331">Paralympic Game</a>
    • <a href="LYT.aspx?Code=AGSO&IDLYT=769&ST=SQL&SQL=ID_Documento=3456">Il treno della speranza</a>
    • <a href="LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=2925">Sguardi nel tempo 2</a>
    • <a href="LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=2925">Sguardi nel tempo 1</a>
    • <a href="LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=2340">El lamento de los muros</a>
    • <a href="LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=1806">Andrei</a>
    • <a href="LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=1217">Dançar sem limites</a>
    • <a href="LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=4051">Sumaiya, Londra 1998 </a>
    • <a href="LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=4717">Ex Sisas</a>
    • <a href="LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=4406">Rovine contemporanee #16</a>
    • <a href="LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=3919">Lampedusa</a>
    • <a href="LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=3496">Egitto, Cairo, Feb 3. 2011</a>
    • <a href="LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=2996">Gli spazi universitari oltre i loro stereotipi </a>
    • <a href="LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=2576">Untitled</a>
    • <a href="LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=2077">In vasca con determinazione</a>
    • <a href="LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=1599">Il racconto di un luogo</a>
    • <a href="LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=5085">Non luoghi (dettagli)</a>
    • <a href="LYT.aspx?Code=AGSO&amp;IDLYT=769&amp;ST=SQL&amp;SQL=ID_Documento=3471">Non c’è più Italia senza di noi (Piazza Duomo) </a>
No
01
02
03
04
05
06-07
08-09
10
11
12

CERCA NELL'ARCHIVIO

ARCHIVIO ANNATE

CERCA NEL SITO

Aggiornamenti sociali è su: