A Lima cambia il clima, forse

15/12/2014

Una svolta storica, secondo alcuni; una mediazione al ribasso, secondo altri. Quel che è certo è che la Conferenza Onu di Lima (Perù) sui cambiamenti climatici si è conclusa con una sorpresa. La scorsa notte, quando già si pensava all'ennesimo nulla di fatto e alcuni delegati dei 194 Paesi presenti stavano lasciando i lavori, si è trovato un accordo su un testo finale che definisce la lotta alla CO2 «un obiettivo comune a tutti»: poche parole che tuttavia potrebbero davvero segnalare l'inizio di una nuova fase politica. 

Negli anni scorsi, infatti, la battaglia contro i cambiamenti climatici e i fattori che li causano (anidride carbonica in primis) si era sempre arenata di fronte alla contrarietà dei Paesi in via di sviluppo (Pvs) verso qualunque forma di limitazione ai propri sistemi economico-produttivi: «Se inquinamento e gas serra sono prodotti dai Paesi industrializzati - era il ragionamento -, sono loro a dover rimediare». Una logica a suo tempo ineccepibile, che però è stata progressivamente smontata dall'impressionante sviluppo di molte fra quelle nazioni, visto che ormai più della metà dell'anidride carbonica viene immessa nell'atmosfera proprio dai Pvs. 

Da Lima arriva ora questa importante novità, che però - sottolineano i critici - è niente più che una generica e astratta formula. Qualcosa di più si capirà in marzo, quando i governi di tutti i Paesi dovranno indicare quante emissioni sono disposti a tagliare, e soprattutto nella Conferenza di Parigi (30 novembre - 11 dicembre 2015). Il summit nella capitale francese sarà, secondo molti osservatori, l'ultima chiamata per affrontare davvero i problemi ambientali che minacciano il pianeta. Da lì dovrebbe uscire un documento destinato a sostituire, dal 2020, il protocollo di Kyoto: documento concepito nel 1997, cioè in un mondo molto diverso da quello attuale, e indebolito in partenza dalla mancata adesione degli Stati Uniti.

In tema di cambiamenti climatici Aggiornamenti Sociali ha pubblicato due articoli recenti, che segnaliamo:



09/12/2014
No
01
02
03
04
05
06-07
08-09
10
11
12

CERCA NELL'ARCHIVIO

ARCHIVIO ANNATE

CERCA NEL SITO

Aggiornamenti sociali è su: